director of dreams

20 Mag
le baiser de l'hotel de ville
le baiser de l’hotel de ville

E l’amava quella brezza che depositava sulla sua corteccia.

Quella sensazione che incitava l’anelito di essere ancora toccata.

Cose le riservava il percorso? Strade battute non le erano concesse, e di questo ne era lieta.

 

Sovente vagabondava fra i pensieri e le realtà, scindendone i confini.

E si faceva regista di sogni.

Cedeva all’emozioni, ma non se ne faceva colpevole, e andava a completare disegni di un racconto di cui era l’unica fautrice.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: